sabato 12 aprile 2014

EVANGELINE e il caso dell'incendiario - RACHELE V. DRAGHI

Evangeline ha 18 anni e vive fuori Londra con suo padre, un ispettore di polizia, la governante e la figlia di questa, sua migliore amica, Katherine.
Un giorno si presenta alla loro porta Mr. Gould, Evangeline crede e spera sia finalmente un pretendente per lei ma, in verità, l'uomo è un commissario che ha bisogno dell'aiuto di suo padre per un caso, quello del criminale che emula l'incendiario catturato anni prima dall'ispettore.

Evangeline, curiosa di natura e arguta nell'investigazione, riesce a convincere suo padre a portarla con se nella capitale e così, entrambi, si stabiliscono a casa di Alan ovvero il giovane commissario.

Nonostante i modi inizialmente bruschi, Evangeline rimane affascinata da Alan e chissà che non scocchi la scintilla per entrambi... intanto, sarà decisiva la presenza di Evangeline per le indagini.

Chi è l'incendiario? E perchè colpisce proprio i barboni di Londra? Lascio a voi scoprire il resto, ho già rivelato troppo della trama.

La cover fa pensare ad un fantasy ma questo libricino è più di questo, non è nemmeno un romanzo rosa alla fine, direi piuttosto che è un'avventura ambientata in uno scenario mediamente fantasy e dalle sfumature rosate, peccato sia solo un romanzo breve! Mi sarebbe piaciuto che la vita di Evangeline fosse approfondita, che la sua storia fosse alimentata, sembra come un episodio della sua esistenza, un preludio al resto. 
Chissà se l'autrice ci darà qualche altra briciola della sua vita in futuro.

Una lettura breve ma piacevole, letto tutto d'un fiato ovviamente.

2 commenti:

  1. Ciao Stefania!!
    Ho scoperto per caso questa tua recensione e ti ringrazio davvero molto per avermi dedicato un po' del tuo tempo!
    Il primo romanzo breve di Evangeline aprirà la strada ad una serie ^_^ e si scopriranno altre cose sulla protagonista e il mondo in cui vive!
    PS: diventerà più rosa, tranquilla XD
    Ancora grazie infinite, spero continuerai a seguirmi, un bacione!

    RispondiElimina
  2. Aspetto il seguito allora ;-)

    RispondiElimina